Come usare il divano letto per un arredamento raffinato e a basso budget

Può un semplice divano letto trasformare completamente un ambiente e renderlo raffinato senza spendere un capitale?

 La risposta è sì, anche se bisogna prendere in considerazione alcuni fattori fondamentali. Prima di tutto, l’arredo deve essere di qualità.

Un prodotto mediocre difficilmente sarà capace di valorizzare una casa, specialmente se si tratta di un mobile predisposto all’accoglienza e al relax, non un semplice oggetto decorativo.

 Facendo riferimento al titolo di quest’articolo, ciò non significa che tu debba avere a disposizione un budget alto per arredare la casa dei tuoi sogni. Qualche accorgimento qui e un’intelligente scelta lì ti permetteranno di mettere da parte quanto basta per portare a casa un divano letto soddisfacente, comodo e resistente nel tempo.

 Come?
Continua a leggere per scoprirlo!

Divano letto d’ispirazione per una casa personalizzata

Dare libero sfogo alla propria fantasia può essere un buon punto di partenza per arredare in maniera raffinata i tuoi ambienti.

Non devi sentirti obbligata a seguire un trend perché facendo così molto spesso si cade in errore e si rischia di realizzare uno spazio monotono e impersonale.

 

Naturalmente gli interior designer e i magazine del settore possono offrire numerose ispirazioni, utili a scegliere gli arredi e i colori giusti.

Hai deciso, ad esempio, che il divano letto sarà l’elemento focale del tuo soggiorno. Puoi seguire il tuo gusto ma è anche importante guardare a brand affidabili e capaci di proporti modelli eccellenti e adeguati alle tue esigenze.

 I divani letto disponibili sul mercato sono molteplici ma non è detto che tutti siano in grado di rispondere ai tuoi bisogni. Divanoso è un’azienda che eccelle nel rapporto con i clienti e che si avvale di professionisti del settore per realizzare arredi moderni, funzionali e comodi.

I nostri articoli sono unici e ricchi di carattere e i prezzi proposti sono accessibili grazie alle numerose offerte e alla possibilità di pagare il prodotto a rate. 

Usare i colori nella maniera giusta

La tua casa ti sembra vecchia e trasandata? Vuoi darle un nuovo look ma non puoi spendere molto?

 Usa il colore! 

Le tinte sono in grado di dare nuova vita a un ambiente. Non solo pitturare le pareti, anche scegliere delle sfumature giuste per gli arredi aiuta a vivere meglio i propri spazi.

Dopotutto i colori hanno una profonda influenza sull’umore e la combinazione giusta può rendere elegante l’ambiente più anonimo.

 La prima regola di un buon decoratore è l’osservazione dello spazio a disposizione. Una stanza piccola difficilmente riuscirà a essere valorizzata da colori troppo scuri; quelli chiari e neutri, invece, saranno capaci di renderla più ampia. 

Un piccolo trucco per chi ha un soffitto basso. Dipingi la parte basse della camera con un colore di tua scelta e lascia bianca o comunque chiara la parte alta. Si creerà un’illusione di ampiezza veramente straordinaria.

 Quali colori scegliere? 

Molto dipende dai tuoi gusti. Se ti piacciono le atmosfere esotiche dell’Oriente o quelle calde dell’Africa, ti suggeriamo di optare per combinazioni vivaci, che ricordano il sole e le atmosfere misteriose.

Giallo, arancione, ma anche il verde delle foreste degli altopiani orientali e le fresche sfumature dell’oceano possono rientrare in favolose palette che sapranno trasformare la tua casa.

 E il divano letto

Di un bel colore sgargiante se vuoi osare e sei desiderosa di trasformarlo nel protagonista del tuo salotto. In alternativa, per rimanere sul sicuro, puoi scegliere una tinta neutra, che si abbina a tutto.

I rivestimenti fanno la differenza

Non solo i colori, anche i rivestimenti fanno la differenza. Facciamo un esempio; hai acquistato un bellissimo divano letto Divanoso e hai voluto decorarlo con alcuni cuscini acquistati a poco prezzo. 

La forma va bene ma i colori sono troppo sgargianti e danno un’impressione di prodotto industriale.

Tu invece vuoi un arredamento country e un po’ artigianale. Ormai hai già concluso l’acquisto ed è uno spreco gettarlo.

Puoi in questo caso ricorrere a un rivestimento originale e fatto in casa per abbellire i tuoi cuscini e valorizzare il tuo arredo.

 Magari hai dei vecchi centrini che hai realizzato in passato o che ti sono stati regalati da una parente.

Puoi impiegarli come decoro per i tuoi cuscini; ti basta cucirli sulla stoffa e otterrai subito un effetto country chic.

Ti suggeriamo di scegliere una fodera dal colore tenue, che ricorda le campagne della Provenza o del centro Italia. Lavanda, bianco crema, verde pastello o giallo burro sono tinte perfette.

 In alternativa puoi creare delle fodere con quadrati di tessuto che hai in casa o che puoi recuperare al mercato o in merceria.

La realizzazione fatta in casa donerà personalità al tuo ambiente e saprà rendere ancora più bello il tuo divano letto.

Quale tessuto scegliere?

Fondamentale pensare anche al tessuto del divano letto. Dopotutto questo mobile ha la funzione di accogliere te, la tua famiglia e i tuoi ospiti e la sua superficie deve risultare piacevole al tatto e non fastidiosa.

Tessuto Divano letto DivanosovPet friendly

 In commercio puoi trovare fodere sintetiche o in fibra naturale. Non si può dire che una sia migliore dell’altra poiché tutte hanno i loro pro e i loro contro e la scelte dipende molto spesso dalle esigenze personali.

 Certamente la fibra naturale tende a essere più fresca e affascinante, ideale per quegli ambienti che vogliono mostrarsi con uno stile naturale e molto di tendenza.

C’è da dire che le fibre sintetiche moderne sono molto versatili e pratiche, facili da pulire e molto spesso anallergiche.

 Da menzionare anche che moltissime aziende ormai seguono una politica di sostenibilità e offrono prodotti amici dell’uomo e dell’ambiente.

 Se non sai come scegliere, ti suggeriamo di osservare la traspirabilità del rivestimento, la sua resistenza ad agenti esterni e ai lavaggi, le sue caratteristiche anallergiche e la sua piacevolezza al tatto.

Noi di Divanoso proponiamo molti modelli sfoderabili che ti danno la possibilità di cambiare il tuo rivestimento quando vuoi e di pulirlo e lavarlo con estrema facilità. 

Divano letto vicino alla finestra: come valorizzarlo?

Se lo spazio a disposizione è adeguato, ti è possibile posizionare il tuo divano letto a 2 posti vicino alla finestra. Questo elemento dell’ambiente è la fonte principale di luce ed è in grado di trasformare una zona della stanza in un luogo rilassante e piacevole. 

Devi sapere che alcuni rivestimenti possono andare incontro a danneggiamento o a scolorimento se esposti direttamente ai raggi solari; per questo è fondamentale trovare una soluzione che permette l’illuminazione naturale ma allo stesso tempo protegga l’ambiente e gli arredi da una luce eccessiva e dannosa.

 Le tende in questo caso risultano particolarmente utili e, a seconda della tua scelta, esse possono cambiare totalmente il look di uno spazio.

Ti consigliamo di scegliere un tessuto che faccia filtrare bene la luce ma che garantisca anche privacy e soprattutto frescura nei momenti più caldi della giornata.

Stoffe leggere per l’estate, se desideri più pesanti in inverno, magari colorate oppure dalle tinte neutre.

 I colori sicuramente contribuiscono a vivacizzare l’ambiente e a creare un'atmosfera particolare perché, combinati con l’illuminazione, offrono effetti di luci e ombre intriganti e nostalgici.

Se non vuoi tenere sempre chiuse le tende, puoi procurarti quelle con lamelle per spostarle ogni volta che desideri.

I mobili giusti per un ambiente di tendenza

Non serve comprare un’infinità di mobili per realizzare un ambiente di tendenza. Ti conviene piuttosto individuare quei due o tre arredi principali che diventeranno i punti focali della tua stanza.

Se si tratta di un salotto o di una camera studio, il divano letto Divanoso è un’ottima soluzione che unisce la qualità di componenti scelti e studiati accuratamente alla bellezza di un design senza tempo.

 A seconda del tuo gusto, puoi procurarti un modello classico o moderno e abbinarlo a complementi d’arredo, decori e colori che sono in sintonia con lo stile prescelto. Se ti piace il vintage, puoi visitare qualche mercatino delle pulci e acquistare pezzi d’antiquariato che hanno solo bisogno di una rinfrescata.

Ad esempio, una lampada in stile Tiffany, con il suo vetro colorato e le sue influenze Art Nouveau, fa una bellissima figura accanto a un divano letto dalle linee compatte e moderne come il nostro Aida.

Aida divano letto con piedini alti stile scandinavo

 Non solo oggetti comprati, per risparmiare puoi cercare nella tua soffitta qualche mobile che ha solo bisogno di un po’ di attenzione e di una rinfrescata per avere una nuova vita ed essere usato nella quotidianità.

Credenze, vecchi tessuti da riutilizzare, tavolini, sedie a dondolo e, perché, qualche gioco antico appartenuto ai nonni. Alcuni sono veramente graziosi e donano un tocco di charme vintage all’ambiente.

 Grazie ad alcuni, piccoli accorgimenti, ti sarà possibile far uscire dall’anonimato la tua casa e renderla un luogo affascinante e confortevole, capace di comparire con orgoglio sulla copertina di un magazine di arredamento.

 Non serve spendere un capitale per ottenere l’effetto desiderato, basta studiare con cura l’ambiente e individuare i suoi punti di forza e debolezza, valorizzando i primi e risolvendo o nascondendo i secondi.

 Il divano letto Divanoso diventa qui un elemento che regge il fascino dell’ambiente e che attira gli sguardi dei visitatori.

Bello e comodo, si rivelerà nel tempo un arredo indispensabile per rilassarsi e passare momenti in totale comfort.


Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published